La storia

Dopo una lunga esperienza nel settore dei Salumi Toscani, nel 1993 CIANI e BIANCUCCI decidono di avviare una nuova azienda in Val d'Arbia dove la cultura della macellazione del maiale trova profonde radici. Considerato quasi un rito, il momento dell'abbattimento dell'animale era l'occasione in cui le famiglie del vicinato trovavano collaborazione e aggregazione per consolidare i rapporti sociali e di amicizia.

 

Nasce così in quelle terre ricche di storia e tradizione il "Nuovo Salumifìcio Barbini"che negli anni prenderà il nome" SALUMI IL BORGO".

 

Con gli anni l'azienda si espande sempre più dedicando il massimo impegno nella cura di ogni fase di lavorazione dalla scelta di fattorie che allevano suini di razza italiana con alimenti esenti da OGM e da allergeni.

 

Oggi l'azienda produce salumi Toscani di ogni genere: capocolli, pancette, lombatelle, salsicce, salami e salamini, finocchione, prosciutti disossati e con l'osso, buristo, soppressata e tronchetti di porchetta arrosto.

 


Premio fedeltà "Salumificio il Borgo 2011"

salame tipico, insaccati, carne di maiale

La Finocchiona

Questo salume tipico toscano viene realizzato con carne di maiale aromatizzata al finocchio selvatico.

 

Il finocchio selvatico le dona un gradevole odore e un gusto fresco, differenziandola dal salame toscano anche per la macinatura fine dell'impasto, che risulta molto molto omogeneo.

 

spalle di suino, prosciutto, spalla stagionata

Spalla stagionata

Ottenuto da spalle di suino, il prodotto finito pesa circa 5kg. con l'osso e circa 3,5 kg disossato.

Il procedimento di preparazione è lo stesso che si utilizza per il prosciutto, la differenza sta nella stagionatura che è più breve (circa 5 mesi).